Programma

Area in aggiornamento dedicata agli appuntamenti che vanno dal 15 al  20 settembre 2020, giorno della sfilata ai Fori Imperiali.

clicca qui

Aspettando il Raduno

Le date che ci accompagneranno fino a settembre 2020: eventi, concerti, udienza Papale e tanto altro ancora.

clicca qui

Ospitalità per i Radunisti

In collaborazione con i2travel un'ampia scelta di hotel selezionati dove alloggiare comodamente a Roma durante la manifestazione

clicca qui

Ospitalità per le Fanfare

Le Fanfare Bersaglieri possono inviare la richiesta per partecipare ad un evento unico nella Capitale d'Italia

clicca qui

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

Dal 17 al 22 settembre 2019

LUCI DELLA STORIA SU PORTA PIA
Sesta edizione
Un evento realizzato con il sostegno dello Stato Maggiore dell’Esercito

MUSEO STORICO DEI BERSAGLIERI
Cortile Museale “Porta Pia”
Piazzale di Porta Pia - Roma
Riflettori accesi sul Risorgimento, riflettori accesi su Roma Capitale. Martedì 17 settembre 2019, alle ore 20.30, si apre la rassegna “Luci della storia su Porta Pia”. Sesta edizione per la manifestazione rievocativa della storica “breccia” ad opera del Corpo dei Bersaglieri. Centoquarantanove anni fa, riconsegnavano le chiavi della città di Roma al Regno d’Italia sottraendola allo Stato Pontificio.

L’appuntamento, promosso dall’Associazione Nazionale Bersaglieri sezione Roma Capitale, in collaborazione con il Museo Storico dei Bersaglieri e con il sostegno dello Stato Maggiore dell’Esercito, si svolgerà interamente nel cortile cinquecentesco di Porta Pia, sede del Museo Storico dei Bersaglieri.

Una settimana di musica, storia e cultura, rigorosamente ad ingresso gratuito, dedicata agli appassionati del nostro Tricolore ma con un obiettivo più ambizioso: “fare memoria” in tempo di pace. Rinnovare la consapevolezza della nostra identità di cittadini italiani, ancora prima che cittadini del mondo attraverso la conoscenza della Storia Patria, chiave di accesso alla comprensione del nostro presente.

La sesta edizione della rassegna “Luci della storia su Porta Pia” avrà come focus una serie di anticipazioni dell’itinerario storico-culturale - in vista delle celebrazioni del 150esimo anniversario della Presa di Roma in programma per il 2020 - che il nostro Paese ha percorso, dalla vittoriosa battaglia in cui Roma fu annessa al Regno, all’Italia di oggi e ai giorni che ci separano dal 20 settembre 2020.

Aspettando la data del 20 settembre 2020, saranno molte le anticipazioni culturali in forma di saluto, intervista e narrazione che alterneranno, ogni sera dalle 18.00 alle 23.00, il ricco calendario di concerti e ospiti speciali. Si parlerà del valore dello sport con Francesco Moser, di storia dell’istruzione scolastica italiana con Mario Rusconi, presidente dell’Associazione Nazionale Dirigenti e con Alte Professionalità della Scuola, di relazioni internazionali con autorevoli ambasciatori, di emancipazione femminile e di evoluzione del costume e della società con Flavia Marzano, Assessora del Comune di Roma, sempre con riferimento agli ultimi 150 anni da quella “breccia” che fu e rimane presidio indelebile della storia d’Italia.

A fare da moderatrice con gli ospiti, la giornalista Carmen Lasorella insieme all’ideatore della rassegna Gen. Nunzio Paolucci.

Martedì 17 settembre, alle ore 20.30, si comincia con lo scrittore e storico Paolo Volpato. Il suo intervento avrà come tema la situazione politica del 1870 con riferimenti a leggi, decreti, aneddoti e curiosità inedite. A seguire, alle ore 21.00, la Banda della Guardia di Finanza eseguirà un concerto che spazierà dalla musica classica ai brani di marce militari, per approdare alle più celebri colonne sonore del cinema italiano.

Intenso il carnet dei concerti dal martedì alla domenica in programma alle ore 21.00: fanfare dei Bersaglieri, delle bande militari dell’Esercito, compresa la Scuola Trasporti e Materiali, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, dei Granatieri di Sardegna, e della Polizia Municipale di Roma Capitale.

Un omaggio alla “breccia” con le “Musiche e Poesie Romane” aprirà la serata celebrativa del 20 settembre. Un’immersione nella tradizione poetica, musicale e teatrale della Città Eterna con versi satirici, comici, drammatici e canzoni dei più autorevoli esponenti della romanità. Un progetto a cura di Angelo Blasetti e Dante Di Giacinto.

Esteso alla tradizione popolare italiana sarà il viaggio nella musica dei Folk Rose, in concerto il 22 settembre. Dal Sud al Nord, percorrendo le tradizioni più antiche, la band proporrà un repertorio di tarantelle, pizziche, saltarelli, valzer e canzoni che parlano di vita quotidiana, di eroi e di immancabile amore.

Spazio al Gospel, protagonista assoluto con il Coro Polifonico “Le mille e una Nota” diretto dal Maestro Silvia Scicolone, in programma il 18 settembre.

Ed è proprio alla breccia che si ispira il Premio “Oltre la Breccia”, istituito dall’Associazione Nazionale Bersaglieri, in virtù di quell’azione compiuta dal corpo nel 1870 che valse, spingendosi oltre, la riconquista di Roma. Il premio sarà riconosciuto al Campione mondiale paraolimpico di Salto in Lungo, Roberto La Barbera e a due organismi: l’Associazione Sentire le Voci, rappresentata da Cristina Contini e la Fondazione Cultura e Arte, rappresentata da Emanuele F. M. Emanuele, presidente onorario. Realtà che nel 2018 si sono distinte per le loro azioni responsabili, significative e repentine, al fine di perseguire il bene comune senza fermarsi di fronte agli ostacoli; con animo e grinta da “Bersagliere” sono riuscite a trasformare i vincoli in opportunità, mantenendo saldi i principi e costruendo ponti per il futuro.
Esercito Italiano
... See MoreSee Less

Dal 17 al 22 settembre 2019

LUCI DELLA STORIA SU PORTA PIA
Sesta edizione
Un evento realizzato con il sostegno dello Stato Maggiore dell’Esercito

MUSEO STORICO DEI BERSAGLIERI
Cortile Museale “Porta Pia” 
Piazzale di Porta Pia - Roma
Riflettori accesi sul Risorgimento, riflettori accesi su Roma Capitale. Martedì 17 settembre 2019, alle ore 20.30, si apre la rassegna “Luci della storia su Porta Pia”. Sesta edizione per la manifestazione rievocativa della storica “breccia” ad opera del Corpo dei Bersaglieri. Centoquarantanove anni fa, riconsegnavano le chiavi della città di Roma al Regno d’Italia sottraendola allo Stato Pontificio.

L’appuntamento, promosso dall’Associazione Nazionale Bersaglieri sezione Roma Capitale, in collaborazione con il Museo Storico dei Bersaglieri e con il sostegno dello Stato Maggiore dell’Esercito, si svolgerà interamente nel cortile cinquecentesco di Porta Pia, sede del Museo Storico dei Bersaglieri.

Una settimana di musica, storia e cultura, rigorosamente ad ingresso gratuito, dedicata agli appassionati del nostro Tricolore ma con un obiettivo più ambizioso: “fare memoria” in tempo di pace. Rinnovare la consapevolezza della nostra identità di cittadini italiani, ancora prima che cittadini del mondo attraverso la conoscenza della Storia Patria, chiave di accesso alla comprensione del nostro presente.

La sesta edizione della rassegna “Luci della storia su Porta Pia” avrà come focus una serie di anticipazioni dell’itinerario storico-culturale - in vista delle celebrazioni del 150esimo anniversario della Presa di Roma in programma per il 2020 - che il nostro Paese ha percorso, dalla vittoriosa battaglia in cui Roma fu annessa al Regno, all’Italia di oggi e ai giorni che ci separano dal 20 settembre 2020.

Aspettando la data del 20 settembre 2020, saranno molte le anticipazioni culturali in forma di saluto, intervista e narrazione che alterneranno, ogni sera dalle 18.00 alle 23.00, il ricco calendario di concerti e ospiti speciali. Si parlerà del valore dello sport con Francesco Moser, di storia dell’istruzione scolastica italiana con Mario Rusconi, presidente dell’Associazione Nazionale Dirigenti e con Alte Professionalità della Scuola, di relazioni internazionali con autorevoli ambasciatori, di emancipazione femminile e di evoluzione del costume e della società con Flavia Marzano, Assessora del Comune di Roma, sempre con riferimento agli ultimi 150 anni da quella “breccia” che fu e rimane presidio indelebile della storia d’Italia.

A fare da moderatrice con gli ospiti, la giornalista Carmen Lasorella insieme all’ideatore della rassegna Gen. Nunzio Paolucci. 

Martedì 17 settembre, alle ore 20.30, si comincia con lo scrittore e storico Paolo Volpato.  Il suo intervento avrà come tema la situazione politica del 1870 con riferimenti a leggi, decreti, aneddoti e curiosità inedite. A seguire, alle ore 21.00, la Banda della Guardia di Finanza eseguirà un concerto che spazierà dalla musica classica ai brani di marce militari, per approdare alle più celebri colonne sonore del cinema italiano.

Intenso il carnet dei concerti dal martedì alla domenica in programma alle ore 21.00: fanfare dei Bersaglieri, delle bande militari dell’Esercito, compresa la Scuola Trasporti e Materiali, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, dei Granatieri di Sardegna, e della Polizia Municipale di Roma Capitale.

Un omaggio alla “breccia” con le “Musiche e Poesie Romane” aprirà la serata celebrativa del 20 settembre. Un’immersione nella tradizione poetica, musicale e teatrale della Città Eterna con versi satirici, comici, drammatici e canzoni dei più autorevoli esponenti della romanità. Un progetto a cura di Angelo Blasetti e Dante Di Giacinto.

Esteso alla tradizione popolare italiana sarà il viaggio nella musica dei Folk Rose, in concerto il 22 settembre. Dal Sud al Nord, percorrendo le tradizioni più antiche, la band proporrà un repertorio di tarantelle, pizziche, saltarelli, valzer e canzoni che parlano di vita quotidiana, di eroi e di immancabile amore.

Spazio al Gospel, protagonista assoluto con il Coro Polifonico “Le mille e una Nota” diretto  dal Maestro Silvia Scicolone, in programma il 18 settembre.

Ed è proprio alla breccia che si ispira il Premio “Oltre la Breccia”, istituito dall’Associazione Nazionale Bersaglieri, in virtù di quell’azione compiuta dal corpo nel 1870 che valse, spingendosi oltre, la riconquista di Roma.  Il premio sarà riconosciuto al Campione mondiale paraolimpico di Salto in Lungo, Roberto La Barbera  e a due organismi: l’Associazione Sentire le Voci, rappresentata da Cristina Contini e la Fondazione Cultura e Arte, rappresentata da Emanuele F. M. Emanuele, presidente onorario.  Realtà che nel 2018 si sono distinte per le loro azioni responsabili, significative e repentine, al fine di perseguire il bene comune senza fermarsi di fronte agli ostacoli; con animo e grinta da “Bersagliere” sono riuscite a trasformare i vincoli in opportunità, mantenendo saldi i principi e costruendo ponti per il futuro.
Esercito Italiano

Filmato andato in onda sulla trasmissione Arca di Noè su canale 5 l’8 settembre scorso #bersaglieri #bersaglieriroma2020 #mascottebonetti 🐕 ... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Bravissimiiiiiiiii

#InternationalDogDay I nostri amici a 4 zampe a loro dedichiamo questa Giornata Mondiale del Cane 🐕 #mascottebonetti #bersaglieriroma2020 #bersaglieri ... See MoreSee Less

#InternationalDogDay I nostri amici a 4 zampe a loro dedichiamo questa Giornata Mondiale del Cane 🐕 #mascottebonetti #bersaglieriroma2020 #bersaglieri

Comment on Facebook

Un ciaobau a queste due bellissime mascotte Bonetti e Spillo

IL RITORNO DELLA «ROMA-NAPOLI-ROMA»
Il Comitato Roma 2020, ospiterà e collaborerà alla rievocazione della storica corsa che si svolgerà giovedì 19 settembre 2019 con partenza e arrivo presso il Museo dei Bersaglieri in Piazzale Porta Pia.

Grazie alla “Nova Unione Velocipedistica Italiana” e con il sostegno della Federazione Ciclistica Italiana si svolgerà la rievocazione di una delle corse più “antiche” d’Italia. Il percorso, coerente con le prime edizioni, per l’andata seguirà la Casilina, mentre per il ritorno verrà percorsa a grandi linee la via Appia. Più di 450 chilometri in totale. Ci saranno rifornimenti e assistenza sul percorso, grazie agli amici di amici di Napoli, Minturno, Terracina, Ceprano e Maddaloni/Marcianise.
La Storia della “XX Settembre/Roma-Napoli-Roma” è alquanto variegata e altalenante, poco nota se non per molti addirittura sconosciuta.
Fu ideata nel 1902 dai Bersaglieri di Raffaele Cadorna per ricordare la storica “Breccia di Porta Pia”, per questo motivo la “Roma-Napoli-Roma” porta anche il nome della “XX SETTEMBRE”.
La doppia denominazione rimase in tutte le 26 edizioni, l’ultima risale al 1934, anche se il percorso e la formula variarono spesso. Nell’albo d’oro figurano tutti i più grandi pionieri del nostro sport a iniziare da figure leggendarie come Gerbi (il “Diavolo Rosso”) e Pavesi per continuare poi con i Girardengo, Binda, Belloni e Guerra.
... See MoreSee Less

IL RITORNO DELLA «ROMA-NAPOLI-ROMA» 
Il Comitato Roma 2020, ospiterà e collaborerà alla rievocazione della storica corsa che si svolgerà giovedì 19 settembre 2019 con partenza e arrivo presso il Museo dei Bersaglieri in Piazzale Porta Pia.

Grazie alla “Nova Unione Velocipedistica Italiana” e con il sostegno della Federazione Ciclistica Italiana si svolgerà la rievocazione di una delle corse più “antiche” d’Italia. Il percorso, coerente con le prime edizioni, per l’andata seguirà la Casilina, mentre per il ritorno verrà percorsa a grandi linee la via Appia. Più di 450 chilometri in totale. Ci saranno rifornimenti e assistenza sul percorso, grazie agli amici di amici di Napoli, Minturno, Terracina, Ceprano e Maddaloni/Marcianise. 
La Storia della “XX Settembre/Roma-Napoli-Roma” è alquanto variegata e altalenante, poco nota se non per molti addirittura sconosciuta. 
Fu ideata nel 1902 dai Bersaglieri di Raffaele Cadorna per ricordare la storica “Breccia di Porta Pia”, per questo motivo la “Roma-Napoli-Roma” porta anche il nome della “XX SETTEMBRE”. 
La doppia denominazione rimase in tutte le 26 edizioni, l’ultima risale al 1934, anche se il percorso e la formula variarono spesso. Nell’albo d’oro figurano tutti i più grandi pionieri del nostro sport a iniziare da figure leggendarie come Gerbi (il “Diavolo Rosso”) e Pavesi per continuare poi con i Girardengo, Binda, Belloni e Guerra.

La mascotte del 68’ Raduno Nazionale Bersaglieri Roma 2020 “Romoletto” augura a tutti un Buon Ferragosto😎 #bersaglieriroma2020 #bersaglieri #ferragosto Esercito Italiano ... See MoreSee Less

La mascotte del 68’ Raduno Nazionale Bersaglieri Roma 2020 “Romoletto” augura a tutti un Buon Ferragosto😎 #bersaglieriroma2020 #bersaglieri #ferragosto Esercito Italiano

Comment on Facebook

Grazie, ricambio. 😀

Bello e simpaticissimo !

Bersaglieri a 20 anni , bersaglieri tutta la vita !

UN BERSAGLIERE AL COMANDO DEL COI

Il Consiglio dei Ministri di ieri 6 agosto 2019 ha nominato il Generale di Corpo d’Armata Luciano Portolano Comandante del Comando Operativo di vertice Interforze (COI), importante ruolo operativo di grande prestigio e responsabilità.

Le più vive congratulazioni da parte del Comitato Organizzatore di Roma 2020!

Nella foto il Gen. Portolano intervenuto nel 2017 alla presentazione del Calendario ANB di Roma Capitale. Al tavolo da sinistra la giornalista Carmen La Sorella e il gen. Nunzio Paolucci, presidente del Comitato Organizzatore di Roma2020.

#roma2020 #esercito #ministerodifesa #bersaglieri
... See MoreSee Less

UN BERSAGLIERE AL COMANDO DEL COI

Il Consiglio dei Ministri di ieri 6 agosto 2019 ha nominato il Generale di Corpo d’Armata Luciano Portolano Comandante del Comando Operativo di vertice Interforze (COI), importante ruolo operativo di grande prestigio e responsabilità. 

Le più vive congratulazioni da parte del Comitato Organizzatore di Roma 2020! 

Nella foto il Gen. Portolano intervenuto nel 2017 alla presentazione del Calendario ANB di Roma Capitale. Al tavolo da sinistra la giornalista Carmen La Sorella e il gen. Nunzio Paolucci, presidente del Comitato Organizzatore di Roma2020.

#roma2020 #esercito #ministerodifesa #bersaglieri

Comment on Facebook

Complimenti generale

AUGURI DI BUON LAVORO COMANDANTE.

☝️❣

2 months ago

Bersaglieri Roma 2020

Al fine di garantire la massima informazione sulla circolazione degli autobus turistici utilizzati dai radunisti che affluiranno a Roma il prossimo anno, si riepilogano, di seguito, le principali norme contenute nel nuovo piano autobus turistici in vigore dal 2019 emesso dal Comune di Roma. Comunque, per più dettagliate e maggiori informazioni si rimanda alla consultazione del sito ufficiale del Comune di Roma sul portale web.

Le principali novità del nuovo piano sulla circolazione, sosta, parcheggi, visite con l’uso degli autobus turistici (in allegato la carto-guida riepilogativa), riguardano:
• le ZTL Bus a traffico limitato sono 3, più precisamente la “A” tutti i giorni (festivi inclusi) 24 ore su 24, la “B” tutti i giorni (festivi inclusi), dalle 5 alle 24, la “C” tutti i giorni (festivi inclusi) 24 ore su 24;
• il Centro di Roma, delimitato dalla ZTL BUS C, è interdetto ai pullman turistici, tranne casi di specifiche deroghe, in cui viene rilasciata la cosiddetta autorizzazione C (vedasi nota allegata). Aumentano le aree di sosta disponibili che circondano la ZTL BUS C.;
• viene riorganizzata la sosta nell'area del Colosseo, riducendo inquinamento e rumore nei quartieri limitrofi, e viene esteso a tutti i giorni della settimana il numero contingentato per le aree di Colosseo e Vaticano;
• non sono più disponibili abbonamenti per gli operatori turistici, ma si possono acquistare - solo online - carnet di ingressi da diversi tagli. Gli abbonamenti vengono rilasciati solo per i permessi Gran Turismo;
• disponibilità di 3 Check Point (vedasi nota allegata).

Per gli autobus provenienti da tutta Italia, il nuovo Regolamento stabilisce che, per acquistare carnet, permessi GT e richiedere l'autorizzazione C, l'utente dovrà effettuare l'accreditamento sul portale web tramite SPID, il sistema di autenticazione dell'identità digitale, secondo quanto definito dall’Agenzia per l’Italia Digitale. Le operazioni di prenotazione possono essere effettuate anche da altri 4 soggetti, autorizzati dal legale rappresentante, purché dotati di credenziali SPID. Per l'acquisto dei permessi giornalieri, gli utenti già accreditati potranno prenotare i permessi per il 2019 con le stesse credenziali, inviando tramite web copia del documento d'identità del legale rappresentante o soggetto autorizzato.

Tutti i permessi devono essere stampati in formato A4 e posizionati in modo visibile sul parabrezza del veicolo, di seguito quelli previsti:
• permessi A per circolare e sostare in ZTL BUS A;
• permessi B per circolare e sostare in ZTL BUS A e B;
• permessi area Colosseo;
• permessi area Vaticana;
• permesso G “Grandi Eventi” (per questa tipologia di permesso stiamo lavorando, come Comitato Organizzatore di Roma 2020, per ottenere il riconoscimento di “Grandi Eventi” dal Comune);
• permessi Gran Turismo.

Infine, per quanto attiene alla sfilata in programma nella mattinata del 20 settembre, saranno date successivamente le informazioni necessarie per raggiungere il punto di afflusso/scarico (zona Nomentana) ed il punto di raccolta/recupero (zona Circo Massimo) con gli autobus.
... See MoreSee Less

Al fine di garantire la massima informazione sulla circolazione degli autobus turistici utilizzati dai radunisti che affluiranno a Roma il prossimo anno, si riepilogano, di seguito, le principali norme contenute nel nuovo piano autobus turistici in vigore dal 2019 emesso dal Comune di Roma. Comunque, per più dettagliate e maggiori informazioni si rimanda alla consultazione del sito ufficiale del Comune di Roma sul portale web.

Le principali novità del nuovo piano sulla circolazione, sosta, parcheggi, visite con l’uso degli autobus turistici (in allegato la carto-guida riepilogativa), riguardano:
• le ZTL Bus a traffico limitato sono 3, più precisamente la “A” tutti i giorni (festivi inclusi) 24 ore su 24, la “B” tutti i giorni (festivi inclusi), dalle 5 alle 24, la “C” tutti i giorni (festivi inclusi) 24 ore su 24;
• il Centro di Roma, delimitato dalla ZTL BUS C, è interdetto ai pullman turistici, tranne casi di specifiche deroghe, in cui viene rilasciata la cosiddetta autorizzazione C (vedasi nota allegata). Aumentano le aree di sosta disponibili che circondano la ZTL BUS C.;
• viene riorganizzata la sosta nellarea del Colosseo, riducendo inquinamento e rumore nei quartieri limitrofi, e viene esteso a tutti i giorni della settimana il numero contingentato per le aree di Colosseo e Vaticano;
• non sono più disponibili abbonamenti per gli operatori turistici, ma si possono acquistare - solo online - carnet di ingressi da diversi tagli. Gli abbonamenti vengono rilasciati solo per i permessi Gran Turismo;
• disponibilità di 3 Check Point (vedasi nota allegata).

Per gli autobus provenienti da tutta Italia, il nuovo Regolamento stabilisce che, per acquistare carnet, permessi GT e richiedere lautorizzazione C, lutente dovrà effettuare laccreditamento sul portale web tramite SPID, il sistema di autenticazione dellidentità digitale, secondo quanto definito dall’Agenzia per l’Italia Digitale. Le operazioni di prenotazione possono essere effettuate anche da altri 4 soggetti, autorizzati dal legale rappresentante, purché dotati di credenziali SPID. Per lacquisto dei permessi giornalieri, gli utenti già accreditati potranno prenotare i permessi per il 2019 con le stesse credenziali, inviando tramite web copia del documento didentità del legale rappresentante o soggetto autorizzato.

Tutti i permessi devono essere stampati in formato A4 e posizionati in modo visibile sul parabrezza del veicolo, di seguito quelli previsti:
• permessi A per circolare e sostare in ZTL BUS A;
• permessi B per circolare e sostare in ZTL BUS A e B;
• permessi area Colosseo;
• permessi area Vaticana;
• permesso G “Grandi Eventi” (per questa tipologia di permesso stiamo lavorando, come Comitato Organizzatore di Roma 2020, per ottenere il riconoscimento di “Grandi Eventi” dal Comune);
• permessi Gran Turismo.

Infine, per quanto attiene alla sfilata in programma nella mattinata del 20 settembre, saranno date successivamente le informazioni necessarie per raggiungere il punto di afflusso/scarico (zona Nomentana) ed il punto di raccolta/recupero (zona Circo Massimo) con gli autobus.

Comment on Facebook

Filippo Lanzarini

2 months ago

Bersaglieri Roma 2020

... See MoreSee Less

Load more

Rimani in contatto