bersaglieri

Il 68° Raduno Nazionale dei Bersaglieri si svolgerà dai giorni 23 – 26 settembre 2021 a Roma

Il 68° Raduno Nazionale dei Bersaglieri si svolgerà dai giorni 23 – 26 settembre 2021 a Roma

Di seguito sono riportate sinteticamente alcune importanti predisposizioni o indicazioni di interesse dei radunisti.

Coloro che verranno a Roma con auto private dovranno lasciare il proprio mezzo nei parcheggi di scambio e raggiungere le zone del raduno utilizzando i mezzi pubblici.

I radunisti che utilizzeranno i pullman potranno raggiungere le zone di interesse della sfilata (Terme di Caracalla e Circo Massimo indicate come parcheggi di Sosta Breve per 30 min. previsti dal Permesso ZTL BUS) potendo effettuare la discesa e successivo recupero previo prenotazione e acquisto ticket secondo le modalità previste da www.romamobilita.it accedendo nell’area servizi e prenotazioni. I Pullman, una volta rilasciato il personale, dovranno recarsi nelle aree di parcheggio a Sosta Oraria.

Per ogni gruppo di sfilamento, il Presidente di Sezione o il capo di un gruppo autonomo dovrà compilare l’elenco del personale sfilante (nome, cognome e numero telefonico) e verificare la documentazione sanitaria di ciascuno anticipandola al seguente indirizzo e-mail spettatorisfilata@bersaglieriroma2020.it e presentandola al momento della composizione dell’incolonnamento al personale addetto al controllo in area di ammassamento.

Il pubblico, in gran parte costituito da persone a seguito dei radunisti e simpatizzanti, potrà assistere alla sfilata dislocandosi in piedi lungo entrambi i lati di Via dei Fori Imperiali, per avere titolo ad accedere all’area, le sezioni potranno prenotare l’accesso inviando gli elenchi (nome, cognome e recapito telefonico) con una e-mail al seguente indirizzo: spettatorisfilata@bersaglieriroma2020.it . I titoli di accesso (contrassegno) potranno essere successivamente ritirati il 24 e 25 settembre presso il Museo dei Bersaglieri, il 25 settembre anche presso le tribune di via dei Fori Imperiali e il 26 settembre mattina esclusivamente presso l’Area di Ammassamento. Il controllo del pubblico ammesso ad assistere alla manifestazione nell’area circoscritta di via dei Fori Imperiali sarà effettuato all’ingresso dei tre varchi di accesso previsti (a piazza Madonna di Loreto/via dei Fori Imperiali, a largo Corrado Ricci/via Cavour, a piazza del Colosseo/via dei Fori Imperiali). Tutto il personale in ingresso dovrà essere munito di apposito contrassegno rilasciato dal Comitato Organizzatore in modo da consentire l’eventuale tracciamento. La condizione ineludibile per l’accesso è il possesso del Green pass, rilasciato secondo la normativa vigente.

Posted by Cecilia Prissinotti in Primo piano
Il Presidente della Camera incontra l’Associazione Nazionale Bersaglieri

Il Presidente della Camera incontra l’Associazione Nazionale Bersaglieri

Una delegazione dell’ANB composta da il Segretario Generale Bers. Cav. Enrico Verzari, l’Amministratore Generale Bers. Comm. Giuseppe Bodi e il Presidente del Comitato Organizzatore Roma 2020 Bers. Gen. Nunzio Paolucci è stata ricevuta dal Presidente della Camera On. Roberto Fico. L’inatteso invito del Presidente della Camera è stato oltremodo gradito anche perché ha messo in luce l’attenzione dell’Alta Autorità all’evento principe della Storia bersaglieresca, la Breccia di Porta Pia celebrata in questi giorni. All’incontro non ha potuto presenziare il Presidente Nazionale Bers. Gen. Ottavio Renzi trattenuto da motivi familiari il quale ha espresso grande apprezzamento e viva gratitudine al Presidente della Camera.Nel corso dell’incontro, il Bers. Gen.Paolucci ha omaggiato il Presidente Fico con il folder filatelico con i 4 francobolli commemorativi del 150° Anniversario della “Breccia” rinnovando l’invito a presenziare il prossimo anno alle celebrazioni e al grande Raduno Nazionale dei Bersaglieri rinviato per le misure anti Covid. Successivamente il Presidente della Camera, con una gradita sorpresa, ha mostrato loro un bellissimo dipinto che ritrae una scena della Battaglia di Porta Pia.Il Segretario Generale Verzari ha voluto regalare al Presidente una simpatica mascherina cremisi con il logo dei Bersaglieri.Al commiato il Presidente Fico ha donato all’Associazione una pregevole targa in bronzo riproducente il Palazzo di Montecitorio.

Posted by Cecilia Prissinotti in Primo piano
Emissione speciale di quattro francobolli celebrativi

Emissione speciale di quattro francobolli celebrativi

150° 𝑨𝒏𝒏𝒊𝒗𝒆𝒓𝒔𝒂𝒓𝒊𝒐 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒂 𝑩𝒓𝒆𝒄𝒄𝒊𝒂 di Porta Pia

Il 20 settembre p.v. si celebra il 150° anniversario della “Breccia” di Porta Pia, evento culminante dell’Epopea risorgimentale e “pietra miliare” della storia dell’Unità d’Italia. Per la storica memorabile data è stata predisposta una emissione speciale di quattro francobolli celebrativi con un “foglietto” che “raccontano” attraverso le immagini la ricorrenza. Di seguito le didascalie di ciascun francobollo.Base del foglietto: il quadro “La breccia di Porta Pia” di Carel Max Quaedvlieg – Collezione Apolloni.

Per prenotazioni scrivere a:
udienza@bersaglieriroma2020.it

Primo francobollo: il bersagliere raffigurato nel monumento a Porta Pia, ripreso da diverse
angolazioni.
Didascalia: Il bersagliere che scatta all’assalto. E’ l’immagine epica dei gloriosi fanti piumati che a passo di corsa ed incuranti del pericolo superano di slancio la “Breccia” di Porta Pia. Una figura che meglio di qualsiasi altra esprime il carattere popolare del bersagliere, amato ed apprezzato dalla sua fondazione fin ai giorni nostri.

.
Secondo francobollo: la facciata di Porta Pia.
Didascalia: Porta Pia, grazie ai bersaglieri si compie l’ultimo tratto di strada per l’Italia Unita. Con l’apertura della “Breccia” Roma tornerà ad essere la Capitale del nuovo Stato.
Terzo francobollo: il logo realizzato per festeggiare i 150 anni.
Didascalia: Omaggio alla città di Roma, caput mundi, con il simbolo del Colosseo custode della millenaria storia nazionale.
Quarto francobollo: il quadro “19 settembre 1870” di Cammarano.
Didascalia: E’ il ricordo dei caduti di entrambi gli schieramenti di quella storica giornata del 1870. Tutti i caduti (69) furono sepolti al Gianicolo dove tuttora riposano.
Folder
Posted by Cecilia Prissinotti in Primo piano